KRAPFEN

KRAPFEN VEGANI

Oggi è giovedì grasso…e non possono mancare i krapfen. Come le ciambelle anche loro li preferisco fritti, non li mangio tutti i giorni dunque immergiamoli nell’olio bollente. Sono un dolce tipico tedesco, a casa mia la maga dei krapfen è mia nonna. Li prepara due volte l’anno a carnevale e poi in estate, in estate li fa più volte ed è un delirio, c’è l’assalto alla casa.

La ricetta è uguale a quella delle ciambelle, la ricetta dei krapfen cambia in forma e in contenuto. Entrambi si possono fare anche al forno. Ti avverto spariscono in cinque minuti. Mi raccomando se usi usi l’olio dev’essere tanto e caldo. Più olio usi meno sarano unti.

krapfen vegan


krapfen vegan
krapfen vegan

krapfen vegan

laschiaccianoci
Una ricetta che piace a tutti, grandi e piccini!
Preparazione 4 h
Cottura 30 min
Portata Dessert

Equipment

  • planetaria, coppa pasta

Ingredienti
  

  • 300 gr di farina 00
  • 300 gr di manitoba
  • ½ cubetto di lievito
  • 90 gr di zucchero di canna
  • 310 ml di latte di soia
  • 80 gr di olio di semi
  • 15 gr di sale
  • 1 l olio per friggere
  • 500 gr marmellatta di albicocche passata/frullata
  • zucchero a velo per decorare qb

Istruzioni
 

  • Sciogli il lievito con lo zucchero nel latte appena tiepido.
  • Versa nella planetaria le farine col sale e l’olio, inizia a impastare, pian piano aggiungi il latte col lievito.
  • L’impasto dev’essere morbido e liscio.
  • Lascia l’impasto lievitare almeno 3 ore coperto da un panno umido. Come sempre se hai la funzione lievitazione nel forno usala.
  • Una volta lievitato stendi l’mpasto dello spessore di un centimetro e mezzo aiutandoti con un mattarello.
  • Con un coppasta o un bicchiere inizia a formare i krapfen.
  • Lascia lievitare i krapfen per un’altra ora. Devono raddoppiare, riscalda l’olio, fai la prova bastoncino per vedere se è pronto.
  • Friggili in abbondante olio, appena prendono colore girali.
  • Falli asciugare su della carta da cucina. Una volta asciutti e ancora caldi con l’aiuto di una sac a poche riempili di marmellata di albicocche.
  • Una spolverata di zucchero a velo e sono pronti!
  •