SFOCACCE

FOCACCE

E’ estate, fa caldo e gli aperitivi all’aperto non possono mancare.
Adoro la pizza, le focacce, per questo ho sempre della pasta in frigo pronta da infornare.
Non sono abituata a dosare le farine, le cambio sempre, faccio mezzo kg di impasto, utilizzo sempre 3 farine diverse ma in dosi variabili, cerco sempre farine buone, integrali e possibilmente bio.

INGREDIENTI

  • 150gr di farina di grando integrale
  • 250 gr di farina di farro
  • 100 gr di farina 00
  • 2 bustine di lievito bio vegan
  • 1 cucchiaio di zucchero
  • 2 cucchiai di olio di oliva
  • 2 zucchine
  • pomodorini cigliegino
  • basilico fresco
  • olive taggiasche
  • capperi sotto sale

PROCEDIMENTO

stesso giorno, la lascio lievitare in frigo per un paio di  giorni, divido l’impasto in due, la metto nei sacchettini di plastica ben sigillati ( ikea comodissimi) e la lascio riposare.

Sciogli il lievito con un cucchiaio di acqua, lo zucchero e poca farina. Lascia riposare per 10 minuti.

Aggiungi la farina, il restante olio e il sale, dosa piano l’acqua, in base alla farina te ne puoi servire meno o di più. Perciò attenzione, la pasta deve essere morbida e non appiccicosa.

Impasto con la mia amatissima  planetaria per una decina di minuti e lascio riposare l’impasto un oretta. Poi lo reimpasto di nuovo. Se hai poco tempo e hai l’opzione lievitazione nel forno usala.

Io non faccio mai la pasta per lo stesso giorno, la lascio lievitare in frigo per un paio di  giorni, divido l’impasto in due, la metto nei sacchettini di plastica ben sigillati ( quelli di Ikea sono comodissimi) e la lascio riposare.

Le chiamo sfogliate perché le passo nella sfogliatrice più volte e per la cottura in forno servono al massimo 10 minuti. Se invece le tiri  col matterello,  ripiega la pasta su se stessa più volte, fai dei rettangoli lunghi e mettili sulla teglia con carta da forno

Con la sfogliatrice, la tiro 3 o 4 volte dallo spessore più grosso al massimo 3, la stendo sulla carta da forno e la farcisco.  Pomodorini, capperi, olive e basilico solo alla fine. Oppure al posto del basilico uso dell’origano fresco. Se i pomodorini sono un po’ aciduli potete aggiustarli con qualche granello di zucchero, dico granello perchè ne basta pochissimo. Salate, poco prima di sfornare così le verdure rimangono croccanti e i pomodori non perdono troppa acqua. Anche con le zucchine, mettete l’olio, il peperoncino se vi piace,  salate all’ultimo.

Questa, sfogliata, schiacciata… chiamatela come credete, non mi offendo, la potete farcire a piacere. Si cuoce in poco tempo con forno molto caldo, almeno 220°.

Non tagliate le verdure troppo spesse altrimenti non si cuoceranno.

Con la passata di pomodoro tradizionale e i capperi è una bomba.

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...